Altar of Plagues :: Teethed Glory and Injury

64412_altar_of_plagues_teethed_glory_and_injury

  • Hipster black metal ∆∆∆∆
  • Profund Lore
  • 2013

Confesso che attendevo il disco degli irlandesi Altar of Plagues con molta ansia, come credo un po’ tutti coloro che restarono a bocca aperta all’uscita di “Mammal“. Una band che già al debutto nel 2009 (“White Tomb”) riuscì a ritagliarsi un posto in prima fila nel panorama post-black che in proprio in quel periodo stava producendo una quantità inimmaginabile di band (-meteora aggiungere)i. E seppe farlo grazie ad una spiccata personalità e ad un originale stile compositivo, a cui si aggiungevano tematiche e panorami apocalittici, con una forte critica alla società e all’espansionismo urbano che davano quasi l’impressione di augurare un ritorno ad uno stato di natura, con connotazioni spiccatamente pagane.Insomma, sembrava che il trio di Cork avesse trovato una propria strada, ma così non è stato. Continua a leggere